Challenge Fotografico Instagram

LOGO bordeaux3I tappeti di segatura diventano ‘social’
Concorso fotografico su Instagram per l’edizione 2016

In giuria anche il fotografo americano David Douglas Duncan

I tappeti di segatura di Camaiore (Lucca) si fanno social e lanciano un challenge fotografico. Grandi novità accompagnano l’edizione 2016 dei tappeti di segatura di scena in centro storico la notte di sabato 28 maggio e la mattina di domenica 29 maggio.

La tradizione centenaria si rinnova, e punta sui social network. Per la prima volta – grazie ad uno sforzo organizzativo ed economico dell’associazione Tappeti di Segatura – la caratteristica manifestazione che accompagna il Corpus Domini avrà un riscontro social. Da qualche settimana infatti è attiva la nuova pagina Facebook dell’associazione, con foto, notizie e curiosità sulla manifestazione. Si trova all’indirizzo https://www.facebook.com/tappetidisegatura/

In contemporanea i tappeti di pula si affacciano anche su Instagram. Un profilo ben curato con foto storiche e indicazioni utili per i turisti – all’indirizzo https://www.instagram.com/tappetidisegatura/ – che sarà sviluppato ulteriormente con l’edizione 2016. A breve inoltre l’associazione punterà anche su altri social, con l’obiettivo di arrivare a sempre più persone e potenziali turisti, come Twitter, Google+ e Pinterest.

Queste novità social saranno accompagnate da un concorso, un challenge fotografico con partecipazione gratuita e ricchi premi messi in palio, grazie anche alla partecipazione di IgersLucca e di VersiliaToday.it.

Tra il 28 e il 30 maggio infatti sarà possibile pubblicare, sul proprio profilo Instagram, uno o più scatti dei tappeti di quest’anno, con l’hashtag #tappetidisegatura2016. A giudicare le foto sarà una giuria composta dal fotografo americano David Douglas Duncan, dal sindaco di Camaiore Alessandro del Dotto e dall’architetto Stefano Viviani.

In palio, per il vincitore, una Fotocamera Canon EOS 1300D da 18 megapixel con obiettivo 18-55 stabilizzato offerta da Foto Claudia Camaiore. Ricco riconoscimento anche per il secondo classificato, con una notte per due persone in un hotel a tre stelle sul lungomare di Lido di Camaiore. In palio anche bracciali, cene in centro a Camaiore e bottiglie di vino. Il tutto messo a disposizione dell’associazione albergatori, balneari e commercianti di Lido di Camaiore, dal centro commerciale naturale di Camaiore e da Foto Claudia Camaiore.

La foto da primo premio sarà inserita anche nel manifesto ufficiali dei Tappeti di Segatura 2017.

Qui sotto puoi scaricare il regolamento per partecipare.

regolamento premio fotografico tappetidisegatura2016

Annunci

Palinsesto

Nato nel 1995 per volontà di Rino Mancini e Claudio Marchetti,e subito si impone vincendo.Il loro modo di trattare i temi religiosi alternandoli a moderne geometrie, piace al pubblico e alla critica che li inserisce tra i nuovi protagonisti della tradizione camaiorese.
Nelle loro opere hanno affrontato tematiche quali la carità inpersonificata da Madre Teresa, le differenze religiose rappresentate dalla Torre di Babele, o la pace nel mondo ripresa da una poesia di una bambina israeliana. Si sono contraddistinti utilizzando colori sgargianti e decorazioni originali. Eccezion fatta per l’omaggio a Escher e alla sua metamorfosi, in rigoroso ed efficace bianco e nero.
Da allora sono numerosi i riconoscimenti che il gruppo riceve a Camaiore,senza dimenticare che hanno realizzato diversi tappeti a tema in altre località italiane. Proprio in virtù di questa attività parallela hanno collaborato con artisti di fama internazionale, per opere d’arte.